Specialista nella Progettazione integrata e automazione dell’edificio
Generatore asincrono

Scopo del corso è la formazione di un tecnico polivalente che, oltre alle competenze proprie del settore dell’impiantistica elettrica e dell’automazione industriale, sviluppi abilità nella progettazione e gestione di sistemi di automazione degli edifici.

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una sempre maggiore presenza di sistemi impiantistici di diversa tipologia, questo ha reso evidente la necessità di creare una figura professionale, “lo specialista di sistemi di automazione degli edifici”, che non ha il compito di realizzare tutti i tipi di impianti, ma deve saper programmare la gestione ed il controllo.

L’integrazione degli impianti, richiede un nuovo approccio da parte dei vari progettisti ed installatori che attualmente sono orientati a svolgere la propria attività in modo indipendente.

La maggiore presenza nell’edificio di sistemi impiantistici, inseriti nella struttura architettonica, ha reso evidente la necessità di una progettazione degli impianti sin nella fase di progetto architettonico, per consentire una adeguata realizzazione.

Oggi si rende necessaria una competenza maggiore da parte del progettista degli impianti e di coloro che hanno il compito di dirigere l’intero processo di realizzazione di un edificio intelligente.

Lo sviluppo delle nuove tecnologie (informatica, telematica, ecc.) rende possibile, all’interno di un edificio, nuove attività che richiedono doti di flessibilità agli impianti, ed è compito specifico del progettista saperle inserire e integrare attraverso nuovi processi di implementazione tecnica.

La progettazione integrata e l’automazione degli  edifici permette di tener conto di tutte le esigenze impiantistiche e di far in modo che queste possano interagire tra loro.

Pensare, pertanto, ad un edificio dove l’impiantistica sia

  • semplice;
  • affidabile;
  • efficiente.

La Progettazione integrata e, con essa, L’automazione degli edifici costituiscono una scelta obbligata a chi si vuole confrontare con le nuove tecnologie. Lo scopo è:

  • migliorare la qualità della vita, rendendo più sicuri e fruibili gli impianti;
  • utilizzare meglio l'energia, razionalizzando consumi e  rendendo più efficienti gli impianti;
  • utilizzare automatismi permettendo un controllo più intelligente degli impianti.

Pertanto il tecnico specializzato in automazione, sarà in grado di operare:

  • nell'impiantistica elettrica civile e industriale;
  • nell'automazione industriale;
  • nell'acquisizione dati e sistemi di controllo.

In particolare il tecnico specializzato nella progettazione integrata e automazione  degli edifici sarà in grado di operare nella gestione di:

  • impianti di diversa tipologia: elettrica, di illuminazione, allarmi tecnici, sicurezza, antintrusione,  antincendio, segnali video e audio, climatizzazione;
  • rete di comunicazione tra i dispositivi che realizzano l’automazione dell’edificio;
  • programmazione della funzioni dei dispositivi che realizzano l’automazione dell’edificio.

Torna all'Indirizzo